Gli alberi degli dei

Gli alberi degli dei

Viaggio nelle isole greche alla scoperta di piante, di cibo e delle storie degli uomini

Venerdì 15 luglio prenderà il via questo bellissimo progetto, nato tempo fa insieme a Elena Patris.

In collaborazione con Il Gusto.it partiremo in un viaggio lento, zaino in spalla, alla ricerca di storie di piante, cibo, e uomini delle isole greche rimaste ancora fuori dalle classiche tratte turistiche.

Un mese di racconti, di immagini e filmati. Storie di piante secolari, di cibo, e di pescatori con il viso segnato dal sole e dalla salsedine. Un esperimento di storytelling botanico-alimentare tra cultura e tradizione, tra realtà e visioni fantastiche di un innamorato cronico del verde, della buona cucina e della Grecia.

Tutto nasce dall’amore smisurato per questa terra.

Amare la Grecia significa coglierne l’essenza profonda

Quell’essenza rappresentata dal lento scorrere del tempo, dai sorrisi sdentati, dalla pesca, dalle generose strette di mano, dalla buona cucina, dal mare, il sole e le piante. Ecco, le piante. Quelle piante da esplorare, quelle buone da mangiare, quelle che hanno storie da raccontare e che chissà quante ne hanno viste.

Il progetto è di realizzare un video reportage di un viaggio nelle isole greche alla ricerca di storie da raccontare, di aneddoti e sorprese. Il tutto con il ritmo proverbiale greco, lento lento, con lo sguardo attento e rivolto all’orizzonte in cerca di esperienze per farne racconto. Gli alberi e il cibo, come gli uomini, sono l’espressione di un territorio da raccontare in una versione non convenzionalmente turistica.

Il viaggio avrà inizio a Torino, dove con il treno raggiungeremo Ancona, poi nave per Patrasso. Da
Patrasso in bus fino al porto del Pireo, e da lì ci imbarcheremo per la prima isola.

Alcune cose certe che vi racconterò: vi parlerò della masticha estratta dagli alberi di lentisco e vi condurrò in una locanda sull’isola di Hydra, dove, con la masticha, realizzano dei cocktail davvero interessanti.

Andremo a far visita alla mamma di Theo, a Marathi, che è imbattibile nella preparazione delle dolmades, gli involtini di foglie di vite.

E poi, ancora, la horta, ovvero le verdure selvatiche contro l’invecchiamento, il rito dell’ouzo al tramonto, e tutte le numerose sorprese che un viaggio come questo saprà regalarci!

Il progetto in sintesi

Partenza: 15/07/2022
Durata: 40 gg circa
Luoghi: golfo Saronico – Nord Egeo – Dodecaneso
Mezzi di trasporto: treno, nave, pescherecci, autostop, tutto purché sia lento
Attrezzatura: zaino, sacco a pelo, biglietto interrail isole greche, smartphone, microfoni wireless.

L’itinerario

Torino – Ancona – Patrasso – Pireo – Hydra – Pireo – Fourni – Patmos – Marathi – Lipsi – Rodi – Astypalea – Nysiros – Tilos – Symi – Chalki – Karpathos -Kassos – Karpathos – Pireo e ritorno

Questo è l’itinerario del viaggio, ma alla fine, come sempre, sarà la Grecia a decidere per noi.

Seguici su Il Gusto.it e sui canali social.

Può interessare a qualcuno che conosci? Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.